La Riviera dei Cedri non è solo mare, a pochi chilometri dalla costa ci sono le pendici dei Monti dell'Orsomarso nel Parco Nazionale del Pollino, il parco naturale più grande d’Italia, condiviso da Calabria e Basilicata. Formazioni rocciose che arrivano a 2000 metri, la cima più alta è il Cozzo del Pellegrino (1987 metri), numerosi i percorsi che gli amanti della montagna possono intraprendere per conquistare cime da cui si godono panorami vertiginosi. Fasce di vegetazione che variano dalla macchia mediterranea ai piani di alta quota, dove svetta il Pino Loricato, simbolo del Parco. Vallate incise dai corsi d'acqua, quali l'Argentino, l'Abatemarco ed il Lao, caratterizzati da gole di grande valore paesaggistico. Diversi i modi per vivere a contatto con questa natura ancora incontaminata: dal classico trekking alle passeggiate a cavallo, dalle escursioni in mountain bike ai mini tour alla guida di potenti quad. Sempre più popolare il rafting, su uno speciale gommone si scende il corso del fiume Lao seguendo la corrente d'acqua e orientando l'imbarcazione a colpi di pagaia, in alcuni tratti la valle assume i caratteri di un vero e proprio canyon, stretto tra pareti di roccia verticali. Chi non soffre di vertigini e ama le emozioni forti può provare il parapendio, bastano pochi passi di rincorsa per spiccare il volo e lasciarsi cullare dal vento.

Monte Ciagola
Fiume Lao
Serra La Limpida
Monte Palanuda
Fiume Argentino
Fiume Abatemarco
Cozzo del Pellegrino
Monte La Mula
Torrente Corvino
Monte La Caccia
Promuovi la tua attività